Month: novembre 2015

Consiglio Comunale del 17/11/2015

Posted on Updated on

Continua la nostra attività di ripresa delle sedute del Consiglio Comunale.

Le immagini che pubblichiamo oggi sono relative alla seduta del 17/11/2015, questo l’ordine del giorno:

1. RISPOSTA A INTERROGAZIONI E INTERPELLANZE.

2. MUTUI A TASSO FISSO CONTRATTI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI –
RINEGOZIAZIONE – DEBITO RESIDUO DI € 5.216.249,09.

3. MANIFESTO DI BRIANZA SICURA – PROTOCOLLO D’INTESA TRA COMUNI PER UN IMPEGNO COMUNE NEL CONTRASTO ALLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA DI STAMPO MAFIOSO E AL FENOMENO DELLA CORRUZIONE, PER UNA PERMANENTE DIFFUSIONE DELLA CULTURA DELLA LEGALITA’.

4. DETERMINAZIONE DELLA MISURA MENSILE DELL’INDENNITA’ DI FUNZIONE SPETTANTE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE E DEL GETTONE DI PRESENZA SPETTANTE AI CONSIGLIERI COMUNALI PER L’ANNO 2015.

5. SURROGAZIONE DEL SIG. DONGHI ROBERTO NELLA CARICA DI COMPONENTE DELLA COMMISSIONE BIBLIOTECA.

 

Buona visione,

MoVimento 5 Stelle SeVeso.

 

Facebooktwittergoogle_plustumblrby feather

#SevesoCittàAperta? Forse, intanto prepariamo il curriculum

Posted on Updated on

Il Presidente del Consiglio Comunale di Seveso, Giorgio Garofalo, ha recentemente e ripetutamente pubblicizzato con l’hashtag #SevesoCittàAperta molte iniziative ed attività dell’Amministrazione; tra le altre, anche la pubblicazione sul sito del Comune di Seveso della convocazione di tutte le riunioni delle Commissioni comunali, affinché tutti i cittadini sevesini possano partecipare come uditori.

Questa iniziativa è stata accolta con estrema soddisfazione da chi, come noi del Movimento Cinque Stelle, incentiva la partecipazione diretta alla vita amministrativa.

Nel corso del neanche poco tempo finora trascorso, però, abbiamo nostro malgrado constatato che le Commissioni sono state pubblicizzate con un anticipo spesso insufficiente a permettere una reale partecipazione (p.es., lo stesso giorno dell’incontro). Talvolta, ne siamo certi, la stessa convocazione indirizzata ai partecipanti è stata protocollata oltre i termini previsti dal Regolamento comunale (almeno cinque giorni prima della data della riunione e per analogia, dal momento che in esso si contemplano solamente le Commissioni Urbanistica, Servizi Sociali, Artigianato e Pubblica Istruzione).

Lo stesso Garofalo ha pubblicamente riconosciuto tali ritardi; ma ha anche rassicurato che in futuro non sarebbe più successo. Non un secolo fa… era il 21 settembre 2015.

Garofalo Albericci

Tempo una settimana e… siamo punto e a capo: la convocazione della Commissione Servizi Sociali del 28 settembre viene pubblicizzata sul sito del Comune il giorno stesso!

Va be’, dai, non avranno ancora avuto il tempo di perfezionare le procedure…

Intanto arriviamo al 30 ottobre: per quel giorno è convocata la Commissione Capigruppo, ma ne sono a conoscenza a malapena i convocati: sul sito del Comune a tutt’oggi nessuna traccia!

Non finisce qui: a quei rompiscatole dei grillini pentastellati non va proprio giù che la Commissione Paesaggio di giovedì 5 novembre, pubblicizzata (questa volta sì) con largo anticipo, sia fissata ad un orario praticamente impossibile (le 12) per chi desiderasse partecipare; figuriamoci quale possa essere stata la loro reazione quando constatano che si è tenuta a porte chiuse, lasciando fuori dalla porta alcuni giornalisti che hanno chiesto di assistervi. Con quale motivazione? “Si tratta di una Commissione troppo tecnica, quindi di nessun interesse per stampa e cittadinanza…” (Il Cittadino del 7 novembre).

Sarà anche stata una Commissione tecnica (come tutte le altre d’altronde), anzi “troppo” tecnica, ma hanno trattato della installazione di “nuove tre antenne ed una parabola su ciminiera di via Zeuner – Telecom Italia spa” delle quali NES-SU-NO (residenti compresi) sarebbe venuto a conoscenza, se non a lavori esesuiti o se non fosse per quei famigerati rompiscatole grillini pentastellati (non trinariciuti, però) che si ostinano a volersi informare su cosa succede nel proprio Comune di residenza (e non solo)!

Quella della “Commissione prettamente tecnica” è una tesi sostenuta anche personalmente dal Sindaco sul Giornale di Seregno del 10 novembre: ci cadono le braccia, ma siamo purtroppo abituati alle sue risposte laconiche ed inconsistenti ed alla mancanza di più robuste argomentazioni. D’altra parte, a proposito del bando di gara per il trasporto scolastico pubblicato in piena estate, non più tardi di un mese fa non ci ha forse risposto che gli Uffici comunali sono aperti anche nel mese di agosto? Didascalico.

O vogliamo addirittura ricordare (correva l’anno 2014) una nostra analisi sulla Farmacia Comunale con l’invito (supportato da argomentazioni) a non esternalizzarne la gestione, tuttora senza uno straccio di risposta? Nullo.

Non immaginavamo comunque che per assistere ad una Commissione comunale fosse necessario possedere un adeguato (secondo lor signori) titolo di studio e forse anche una specializzazione… considereremo quindi l’ipotesi di presentarci alla prossima Commissione con il curriculum vitae alla mano!!

Nel frattempo ci rendiamo anche conto che – ohibò, speriamo di sbagliarci! – la convocazione della Commissione Paesaggio è sparita dal sito del Comune, ma almeno possiamo leggere il verbale n.3 della stessa (verbale è una parola grossa, è una tabellina tre per sette) da cui si evince che l’intervento di installazione delle tre nuove antenne ha avuto “esito sfavorevole” perché “risulta inadeguato in quanto peggiorativo rispetto alla già compromessa situazione esistente”. Meno male, finalmente una buona notizia.

Insomma, quanto sarebbe stato più semplice permettere di assistere alla Commissione in ossequio a quella trasparenza ed a quella apertura alla partecipazione tanto sbandierata, ma poco praticata…

Garofalo1

Rassicurando tutti che la nostra attività di “sorveglianza” non verrà mai meno, ci aspettiamo: che TUTTE le Commissioni continuino (si fa per dire…) ad essere pubblicizzate; che TUTTE le Commissioni siano pubbliche; che, nel caso si ritenga di doverle svolgere a porte chiuse, siano fornite ADEGUATA comunicazione e CONVINCENTI motivazioni; che venga condotta una significativa revisione del “Regolamento per la costituzione ed il funzionamento delle Commissioni comunali”.

Non ultimo, riteniamo doveroso che il Sindaco Butti ed il Presidente Garofalo porgano le proprie scuse a tutta la cittadinanza per la pessima gestione dei fatti esposti.

Come abbiamo già avuto modo di dire, si parte dalle piccole cose per fare bene il tutto.

MoVimento Cinque Stelle SeVeso

Facebooktwittergoogle_plustumblrby feather

IL VIZIETTO

Posted on

municipio.original.x

Saremo pedanti, non sarà il più sentito dei problemi a Seveso, ma iniziamo perlomeno ad affrontare le piccole cose per fare funzionare anche quelle grandi. Se aggiungiamo poi che uno dei pilastri fondamentali del Movimento Cinque Stelle è la PARTECIPAZIONE, il cerchio è chiuso.

L’argomento è ancora quello delle Commissioni comunali, pubbliche e quindi aperte alla cittadinanza, salvo rarissime e, a memoria d’uomo, mai realizzate eccezioni.

Prima, qualche giorno fa, la convocazione della “Commissione Paesaggio” in orario comodo solamente per chi l’ha convocata, non certo per chi potrebbe essere interessato a partecipare, ma perlomeno pubblicizzata con debito anticipo; ora, addirittura la mancata pubblicizzazione della “Commissione Capigruppo”, che si è tenuta lo scorso venerdì 30 Ottobre e che di solito anticipa di poco ed è preparatoria ad un Consiglio Comunale.

Non è la prima volta che la pubblicizzazione o manca del tutto o, se va bene, è effettuata all’ultimo momento e, a questo punto, ci aspettiamo che neanche sarà l’ultima: è ormai un’abitudine quanto basta consolidata che, non capiamo perché e riteniamo molto grave, interessa in particolar modo proprio la Capigruppo.

Com’era l’hashtag? #sevesocittàaperta… sì, come no, alla faccia della tanto sbandierata trasparenza istituzionale!

Facebooktwittergoogle_plustumblrby feather