Month: ottobre 2012

Consiglio Comunale del 29/10/2012

Posted on

Dopo la Lega, anche PD, Liste Civiche e i dissidenti del PDL staccano la spina al non-governo Donati: il Consiglio inizia quasi per caso e dura neanche il tempo di una interrogazione.
Ma andiamo con ordine. Alle 21,15 il Segretario fa un primo appello e c’è la prima sorpresa: i banchi dell’opposizione sono deserti e manca il numero legale per considerare costituita e valida l’assemblea. Anche al secondo appello manca il numero legale; va meglio (si fa per dire) al terzo: con la presenza dei dissidenti PDL il numero legale viene raggiunto, ma saranno proprio questi a mettere sotto scacco il Sindaco.
La prima interrogazione è presentata dal consigliere Mastrandrea e riguarda BEA (Brianza Energia e Ambiente) e l’inceneritore di Desio. In questi giorni in particolare, la questione è stata dibattuta ovunque, ma a Seveso non è stato mai fatto alcun accenno, nonostante il Comune sia socio di BEA, tantomeno in Consiglio Comunale: ma è solo un pretesto per mettere in ulteriore difficoltà il Sindaco Donati.
In attesa di una risposta scritta, ecco il coup de théâtre: il consigliere Mastrandrea chiede l’inversione dell’ordine del giorno; minaccia di alzarsi insieme a Houeis e Sala e di fare mancare il numero legale, se non viene anticipato il punto 4 dell’o.d.g. (IMU – DETERMINAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI PER L´ANNO D´IMPOSTA 2012).
Fa seguito un botta e risposta con il Sindaco, che non fa cambiare le posizioni e le convinzioni di alcuno: la richiesta viene messa ai voti e bocciata con ampio margine; Mastrandrea, Houeis e Sala chiedono la verifica del numero legale e si allontanano dai banchi.
Il Segretario ripete l’appello e formalizza quanto ormai tutti hanno capito e sanno: in assenza del numero legale, rinuncia a ripetere l’appello entro 30 minuti e dichiara deserta la seduta. 
TUTTI A CASA!
Appuntamento allora a mercoledì 31 per l’ultimo atto di questa farsa: NOI CI SAREMO, SARA’ UN PIACERE!
E, SOPRATTUTTO, APPUNTAMENTO QUESTA SERA MARTEDI’ 30 OTTOBRE ALLE ORE 21,00 PRESSO IL CAFFE’ MANZONI (Via Manzoni ang. piazza Confalonieri) PER LA PRIMA RIUNIONE PUBBLICA DEL MOVIMENTO 5 STELLE SEVESO: PARTECIPATE NUMEROSI, CERCHIAMO CITTADINI CHE PARTECIPINO ATTIVAMENTE ALLA VITA DI SEVESO!
Facebooktwittergoogle_plustumblrby feather

Verso la Lista Civica Seveso 5 Stelle: primo incontro per la costituzione della lista civica

Posted on

Martedì 30 Ottobre, alle ore 21.00, presso il Caffè Manzoni in via Manzoni/piazza Confalonieri di Seveso, si terrà la prima riunione per la costituzione della Lista MoVimento Cinque Stelle di Seveso.

Di seguito il programma della serata.

PROGRAMMA 

21.00: Accoglienza ospiti

21.15: Apertura dei lavori
Il Movimento 5 Stelle, la sua storia, i suoi valori.
Giacomo La Franca – Attivista Movimento 5 Stelle

21.30: Da attivista a Consigliera Comunale 5 Stelle
Daniela Gobbo – Consigliera Comunale Varedo

21.45: Il Movimento 5 Stelle a difesa del territorio e del benessere dei cittadini
Walter Mio/Sergio Mazzini Consiglieri Comunali Cesano Maderno, Gianmarco Corbetta Attivista Movimento 5 Stelle

22.15: Gli attivisti della Lista Civica Seveso 5 Stelle si presentano

22.30: Dibattito, la parola ai cittadini

23.30: Chiusura dell’Evento

Facebooktwittergoogle_plustumblrby feather

Posted on


COMUNICATO STAMPA

Verso la  Lista Civica MoVimento Cinque Stelle Seveso
Martedì 30 Ottobre, alle ore 21.00, presso il Caffè Manzoni in via Manzoni/piazza  Confalonieri di Seveso, si terrà la prima riunione per la costituzione della Lista MoVimento Cinque Stelle di Seveso.
All’incontro, che vedrà la presenza degli attuali attivisti di Seveso, interverranno anche i Consiglieri Cinque Stelle Daniela Gobbo di Varedo, Walter Mio e Sergio Mazzini di Cesano Maderno. 
L’evento è aperto a tutti i cittadini interessati, simpatizzanti o desiderosi di unirsi e collaborare alla Lista Civica. Non è gradita, invece, la presenza di rappresentanti politici e tesserati. 
I requisiti per  far parte della Lista Civica sono:
  • essere maggiorenni e residenti a Seveso;
  • essere incensurati e non avere in corso nessun procedimento penale a proprio carico;
  • non essere iscritti ad alcun partito.


La nuova Lista Civica stabilirà il programma elettorale, che scriveremo insieme ai cittadini di Seveso raccogliendo le loro idee attraverso il web e nei nostri banchetti basandoci sui principi del MoVimento Cinque Stelle: stop al consumo del territorio, mobilità e sviluppo economico sostenibile, lotta per la salvaguardia dell’ambiente e della salute dei cittadini, sviluppo e diffusione delle energie rinnovabili, Internet libero e gratuito per la garanzia dell’accesso all’informazione, trasparenza totale nella gestione della cosa pubblica e partecipazione di tutti i cittadini alle scelte decisionali riguardanti l’amministrazione, la gestione la tutela del territorio e del benessere dei cittadini.

 

Il MoVimento è Partecipazione: non limitarti a delegare, suggerisci il TUO programma elettorale!

Contatti:
Blog: http://movimento5stelleseveso.blogspot.it/
ProfiloFacebook: https://www.facebook.com/sevesoa.cinquestelle
Pagina Facebook:
https://www.facebook.com/pages/Seveso-5-Stelle/329725460448335

Facebooktwittergoogle_plustumblrby feather

CONSIGLIO COMUNALE – 10/10/2012

Posted on

Il C.C. è convocato con un unico punto all’o.d.g.: L’APPROVAZIONE DEL RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL´ESERCIZIO FINANZIARIO 2011 a seguito di una prima bocciatura lo scorso 24 settembre.

Anche questa seduta vede l’assenza della componente Lega Nord con conseguente mancanza della maggioranza.

Il Presidente Vaccarino spiega il perché di una seconda convocazione del C.C. sullo stesso argomento: in seguito alla  mancata approvazione del rendiconto la procedura prevede un incontro tra Sindaco e Prefetto ed il ritorno in C.C. per un secondo tentativo.
Il Segretario Ferlisi a sua volta fornisce precisazioni sulla procedura per pervenire all’approvazione del rendiconto ed alle conseguenze in caso di mancata approvazione (commissario ad acta con conseguenze note).
Il primo intervento è del consigliere Mastrandrea, il quale chiede se l’assenza dellla Lega sia stata comunicata e sia giustificata; contesta la norma che prevede la diffida e l’obbligatorietà del rendiconto.
Il Segretario sembra in difficoltà su entrambi gli argomenti e con riguardo al rendiconto continua a rifarsi alla nota del Prefetto, non volendo aggiungere nulla di proprio.
Interviene il consigliere Ragazzo che chiede di esplicitare meglio le conseguenze cui andrà incontro il Comune a seguito di una certa non approvazione del Rendiconto e che conclude auspicando le dimissioni del Sindaco per poter tornare almeno alla gestione ordinaria.
Il Segretario spiega che l’iter prevede la segnalazione alla Corte dei Conti, l’intervento dei Revisori dei Conti, il Comune viene messo sotto controllo ed interviene un Commissario Regionale che entro 60 giorni provvede.
Proseguono gli interventi dei Consiglieri, soprattutto dell’opposizione, tutti incentrati sulla richiesta di delucidazioni sulle conseguenze della mancata approvazione del Rendiconto.
Il consigliere Tagliabue mette in evidenza la presenza di un debito di 1,3 milioni di euro, fuori bilancio, verso ASPES di cui il Comune di Seveso è socio unico.
Interviene anche il sindaco Donati che, di fronte anche ad una specifica contestazione del consigliere Mastrandrea, comunica come il Bilancio Preventivo sia stato approvato con Delibera di Giunta poco prima dello stesso C.C. sottolineando come l’IMU non abbia subìto aumenti e continuando a ripetere di essere in attesa di sviluppi sul progetto Pedemontana.
La notizia sul Bilancio Preventivo è estremamente importante, perché significa che NON ci sono i tempi tecnici per la sua approvazione e che quindi siamo vicinissimi allo scioglimento del Consiglio!!
C’è tempo ancora per qualche scaramuccia tra il Sindaco Donati ed il Consigliere Mastrandrea (con reciproci inviti ad andare a lavorare) e per sentire le accuse dei Consiglieri di opposizione al Sindaco di essere già in campagna elettorale.
La seduta si conclude con la votazione dall’esito scontato:  il rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2011 non viene approvato (5 voti a favore, 3 astenuti e 7 voti contro).
Ci vedremo in Consiglio Comunale, sarà un piacere!
Facebooktwittergoogle_plustumblrby feather

CONSIGLIO COMUNALE del 24/09/2012

Posted on


Il Consiglio si apre con l’assenza della Lega tra i banchi della maggioranza, in aperta polemica con il Sindaco Donati.
All’O.d.G. c’è l’approvazione del Rendiconto 2011, prodotto dall’ex assessore leghista Luca Allievi ed approvato con Delibera di Giunta lo scorso 8 Marzo, ma mai portato alla discussione ed all’approvazione del Consiglio prima d’oggi.
Intervengono il Sindaco ed il Funzionario della Ragioneria comunale (dott.ssa Mariani).
Il primo parla di bilancio “pulito” che si regge esclusivamente su entrate ordinarie a differenza di quanto succedeva in passato.
La dott.ssa Mariani evidenzia invece le difficoltà in cui si sta muovendo il Comune a causa della mancata approvazione del Rendiconto entro i tempi di legge (Aprile 2012) ed il conseguente esercizio provvisorio:
·         Sospensione del trasferimento dei fondi statali al Comune per una cifra pari a circa 85.000,00€;
·         Impossibilità di assumere nuovi mutui;
·         Impossibilità di approvare il Bilancio Preventivo 2013;
·         Impossibilità di utilizzare l’eventuale avanzo di amministrazione.
Il Comune di Seveso non si era mai trovato, prima d’ora, ad affrontare un esercizio provvisorio[1]così protratto nel tempo; tanto da avere difficoltà, con il vincolo della spesa per dodicesimi, anche ad affrontare le spese più elementari come il pagamento delle utenze.
All’assenza della Lega e quindi alla mancanza già in premessa della necessaria maggioranza, si aggiunge il PDL spaccato al proprio interno (3 astenuti e 3 favorevoli): a questo punto è gioco facile per l’opposizione “festeggiare” la mancata approvazione del Bilancio Consuntivo con 5 voti a favore, 7 contro e 3 astenuti.
Trattandosi di un atto puramente tecnico, la mancata approvazione del Rendiconto non produce conseguenze immediate, ma politicamente è un macigno su questa Giunta.
Terminata la votazione, i consiglieri dell’opposizione abbandonano l’aula e così viene anche a mancare il numero legale per la prosecuzione della seduta, che pertanto viene chiusa alle 22,30.
Ci sarà un altro tentativo di approvazione (il prossimo Consiglio Comunale è convocato per mercoledì 10 ottobre alle 21), dopodiché interverrà un Commissario ad acta.


[1] http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2011-01-17/equilibri-rischio-spesa-dodicesimi-064313.shtml?uuid=aazcws0c
Facebooktwittergoogle_plustumblrby feather