L’eredità dei veleni

10 Luglio 1976 – 10 Luglio 2019

Sono passati 43 anni da quella calda giornata di Luglio in cui, a causa dell’incidente avvenuto all’ICMESA di Meda, il nostro territorio è stato avvelenato.

Lo scorrere del tempo ha in parte lenito quella ferita e sbiadito quel ricordo, in particolar modo nei più giovani, che magari erano solo bambini, ed in chi magari non era ancora nato e ne ha solo sentito parlare da nonni e genitori.

Per questo motivo è bene che se ne continui a parlare, affinchè il ricordo si fissi nelle nuove generazioni che non devono ricadere negli errori del passato, perchè la diossina non è passata, non è scomparsa, è solo nascosta sotto i nostri piedi. Il mostro che risponde al nome di Pedemontana è pronto a scavare e riportarla in superficie, e tutto questo per una inutile autostrada che stravolgerà il nostro territorio e riporterà alla luce fantasmi che pensavamo sepolti.

Come sempre, quando si parla di questo argomento, vogliamo ribadire con forza il nostro NO a Pedemontana, si fermi subito questa faraonica e dispendiosa, quanto inutile, opera.

Affidiamo il nostro ricordo di questo triste anniversario alle parole che il Senatore Gianmarco Corbetta ha pronunciato in Parlamento.